Assunzioni

Piccola guida per accogliere al meglio i nuovi dipendenti

AssunzioniSapevi che il 22% dei casi di turnover aziendale si verificano nei primi 45 giorni di lavoro di un nuovo dipendente? Questo accade perché molte aziende si aspettano che i nuovi assunti riescano a ingranare dopo 1/2 settimane. Il processo, per essere efficace, deve infatti essere molto più lungo.

Come ottimizzarlo? Ecco qualche consiglio utile al proposito.

  • Comincia dal perché: una buona idea per accogliere i nuovi dipendenti e introdurli subito nel processo aziendale vede in primo piano la presentazione coinvolgente della mission del gruppo. Le azioni pratiche successive possono concretizzarsi nella scelta di realizzare un keynote che riassume i principali valori aziendali e le caratteristiche del target, presentandolo di volta in volta ai nuovi dipendenti. Cerca infatti di partire sempre dal perché dell’esistenza dell’azienda stessa. In questo modo potrai basare il rapporto con la nuova risorsa in termini di valori e non (solo) di remunerazione.
  • Non dimenticare l’importanza del mentore: avere un mentore all’interno dell’azienda, una persona alla quale porre domande di qualsiasi tipo inerenti l’ambiente lavorativo in cui si muovono i primi passi, può fare la differenza per un dipendente appena assunto.
  • Non trascurare le relazioni one to one: le relazioni one to one tra neo assunti e manager possono fare la differenza per quanto riguarda la qualità del primo periodo in una nuova azienda. Il miglior consiglio pratico in questi casi è di ritagliarsi un’ora alla settimana da dedicare agli incontri diretti con i dipendenti arrivati da poco.
  • Incoraggia la rottura del ghiaccio all’interno del team: ambientarsi in una nuova realtà lavorativa può non essere facile. Per questo motivo il manager dovrebbe impegnarsi a incoraggiare la rottura del ghiaccio tra i membri del team. In che modo? Si possono organizzare degli aperitivi aziendali, così come dei momenti di team building con dei professionisti che, anche attraverso il ricorso alla gamification, aiutano tantissimo il gruppo a raggiungere un livello di compattezza fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi di business.

 

Condividi questo Articolo

Post Navigation

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Articoli Collegati

Telelavoro

Il lavoro oggi si svolge sempre di più in remoto. I cambiamenti in merito hanno e potranno ancora far sorgere dei dubbi a chi è indeciso se adottare o meno tale strada. Per fortuna che a confermare l’efficacia del lavoro in remoto ci pensano diversi esempi di realtà aziendali di primo piano. Quali sono? Vediamone assieme alcune. Buffer: l’azienda legata al tool per social…

Manager

Abbiamo bisogno di servizi bancari, ma non abbiamo più bisogno delle banche – Bill Gates 1997 I prossimi anni vedremo cambiamenti radicali nel mondo delle Banche e Risparmio Gestito. Si stima che più di 90 trilioni di dollari siano oggi distribuiti in contanti, mercati valutari e conti correnti. Nel 2018 solo l’8% è costruito da…

Presentazioni Efficaci

Poco dopo il suo ritorno in Apple nel 1997, Steve Jobs ha tenuto una presentazione riservata ai dipendenti dell’azienda nella Town Hall del campus di Apple. Si è trattato di un riferimento importante nell’ambito delle presentazioni efficaci, di un discorso che ha permesso ai dipendenti di capire a che punto fosse l’azienda e dove si…