Public Speaking

Quali sono le qualità di un vero public speaker?

Public Speaking

Sicuramente ti è già capitato di dover tenere delle presentazioni davanti ad altre persone e non sempre magari ti sarai sentito sufficientemente sicuro delle tue abilità. Parlare in pubblico in maniera efficace e convincente è una delle cose più difficili: la paura di sbagliare è molto diffusa e, come hanno sottolineato diversi studi, per alcune persone non è  molto diversa da quella per l’aereo.

Per avere le idee più chiare in merito all’importanza del public speaking – anche e soprattutto quando riguarda i momenti di training aziendale – ecco qui un elenco delle qualità più importanti che dovrebbe avere un vero public speaker.

  • Confidenza: questa qualità è il cardine di qualsiasi presentazione di qualità. L’oratore che mostra confidenza sul palco è in grado di conferire credibilità a qualunque discorso e di convalidare le affermazioni con argomenti forti.
  • Organizzazione: una presentazione di qualità non può non essere organizzata. Un discorso ben strutturato è prima di tutto un vantaggio per il pubblico, a cui viene data la possibilità di comprendere meglio i contenuti presentati. Si può scegliere se organizzare la presentazione in ordine cronologico oppure secondo un approccio comparativo.
  • Autenticità: l’autenticità è un altro punto chiave quando si parla di public speaking di qualità. L’oratore che la mette in primo piano non ha paura di esternare la sua esperienza e si sente a proprio agio con tutto il suo bagaglio personale e professionale.
  • Generosità: più sei in grado di dare, più il tuo pubblico ricorderà con piacere il tuo discorso e più possibilità avrai di stabilire una connessione emotiva con chi ti ha ascoltato.
  • Padronanza dello storytelling: la mente umana ha sempre recepito con particolare facilità le storie. Un oratore che punta al coinvolgimento dell’uditorio non può non mettere in primo piano lo storytelling, essenziale per rendere i contenuti del discorso più immediati e comprensili.

Ottimizza le slide – ricorda che devono essere uno strumento per il pubblico, non un ausilio per te – dai spazio alla passione, semplifica il linguaggio e cerca di divertire e intrattenere l’uditorio. Grazie a questi semplici consigli potrai vedere fin da subito un cambiamento sostanziale nel successo delle tue presentazioni.

 

Condividi questo Articolo

Post Navigation

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Articoli Collegati

Telelavoro

Il lavoro oggi si svolge sempre di più in remoto. I cambiamenti in merito hanno e potranno ancora far sorgere dei dubbi a chi è indeciso se adottare o meno tale strada. Per fortuna che a confermare l’efficacia del lavoro in remoto ci pensano diversi esempi di realtà aziendali di primo piano. Quali sono? Vediamone assieme alcune. Buffer: l’azienda legata al tool per social…

Manager

Abbiamo bisogno di servizi bancari, ma non abbiamo più bisogno delle banche – Bill Gates 1997 I prossimi anni vedremo cambiamenti radicali nel mondo delle Banche e Risparmio Gestito. Si stima che più di 90 trilioni di dollari siano oggi distribuiti in contanti, mercati valutari e conti correnti. Nel 2018 solo l’8% è costruito da…

Presentazioni Efficaci

Poco dopo il suo ritorno in Apple nel 1997, Steve Jobs ha tenuto una presentazione riservata ai dipendenti dell’azienda nella Town Hall del campus di Apple. Si è trattato di un riferimento importante nell’ambito delle presentazioni efficaci, di un discorso che ha permesso ai dipendenti di capire a che punto fosse l’azienda e dove si…