Il Potere della Comunicazione

I tipici problemi degli incontri one to one (e le strategie per risolverli)

Il Potere della ComunicazioneGli incontri one to one sono uno degli strumenti migliori che un manager ha per coinvolgere i propri dipendenti. Per fortuna molti leader li considerano importanti per costruire una relazione personale con i membri del proprio team. Ovviamente non tutti lavorano in maniera perfetta da questo punto di vista. Andare incontro a dei problemi è naturale, così come lo è trovare dei modi per risolverli.

Ma di cosa si parla di preciso? Ecco un piccolo excursus sui problemi e sulle migliori strategie per dimenticarli.

  • Gli incontri one to one richiedono troppo tempo: come manager hai sicuramente tantissimi impegni a cui far fronte ogni singolo giorno. Tra i punti in agenda devi trovare anche il momento per parlare direttamente con i membri del tuo team. Fino a che si tratta di 2 o 3 persone la situazione è facile da gestire, quando iniziano a diventare dalle 10 in su un po’ meno. Come puoi risolvere il problema? Semplicemente dedicando due o tre giorni di seguito nel mese a questo compito ed evitando di dilazionare gli incontri nei 30 giorni.
  • In alcuni casi i membri del tuo team possono sentirsi forzati a un incontro one to one: dopo diversi incontri one to one di successo i tuoi dipendenti possono sentirsi forzati quando arriva un’ulteriore richiesta in merito. Puoi trasformare i meeting one to one in momenti di analisi delle performance, ma finiresti con lo snaturarne il significato. Come risolvere il problema? Iniziando l’incontro con un follow up e chiedendo alla persona che lavora con te di parlare degli obiettivi che ha intenzione di raggiungere.
  • Mancanza di struttura: gli incontri one to one con i membri del tuo team devono essere informali, ma comunque avere una struttura. Per definirla puoi prendere appunti oppure seguire un programma che hai preparato in precedenza. Un modo per evitare che gli incontri one to one con i membri del tuo team siano poco strutturati consiste nello spendere almeno 5 minuti alla fine di ogni incontro ad analizzare gli appunti che hai preso.

Cosa pensi di questi punti? Hai incontrato già questi ostacoli negli incontri one to one con i membri del tuo team?

 

 

Condividi questo Articolo

Post Navigation

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Articoli Collegati

Telelavoro

Il lavoro oggi si svolge sempre di più in remoto. I cambiamenti in merito hanno e potranno ancora far sorgere dei dubbi a chi è indeciso se adottare o meno tale strada. Per fortuna che a confermare l’efficacia del lavoro in remoto ci pensano diversi esempi di realtà aziendali di primo piano. Quali sono? Vediamone assieme alcune. Buffer: l’azienda legata al tool per social…

Manager

Abbiamo bisogno di servizi bancari, ma non abbiamo più bisogno delle banche – Bill Gates 1997 I prossimi anni vedremo cambiamenti radicali nel mondo delle Banche e Risparmio Gestito. Si stima che più di 90 trilioni di dollari siano oggi distribuiti in contanti, mercati valutari e conti correnti. Nel 2018 solo l’8% è costruito da…

Presentazioni Efficaci

Poco dopo il suo ritorno in Apple nel 1997, Steve Jobs ha tenuto una presentazione riservata ai dipendenti dell’azienda nella Town Hall del campus di Apple. Si è trattato di un riferimento importante nell’ambito delle presentazioni efficaci, di un discorso che ha permesso ai dipendenti di capire a che punto fosse l’azienda e dove si…